pitti uomo

Moda Pitti Uomo Estate 2005

Pubblicato il Pubblicato in Fashion e moda

Si alza il sipario sulle novità uomo per l’estate 2005: ritorna a Firenze Pitti Uomo. Da giovedì a domenica, nei padiglioni della Fortezza da Basso vengono presentate in anteprima mondiale le collezioni di abbigliamento e accessori maschili per la prossima primavera/estate. La kermesse quest’anno dura solo quattro giorni, di cui due dedicati agli eventi (vedi programma).
Proposte di Pitti 2004 clicca su una foto

Come sempre infatti Pitti è l’occasione per una serie di appuntamenti tra arte e moda. Quattro gli eventi speciali organizzati da Pitti Immagine. Il primo mercoledì sera con la performance VB53 di Vanessa Beecroft, star internazionale dell’arte contemporanea: 21 modelle nude, ma di tutte le età, coperte solo di una lunga parrucca e imprigionate in cumuli di terra rossa di Bolsena.

50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d

Giovedì, giorno dell’inaugurazione, si aprirà con il conferimento del premio Pitti a Brunello Cucinelli, mago del cachemire. La giornata è dedicata alla sfilata di Roberto Menichetti, all’interno della Manifattura Tabacchi, alle Cascine. La stilista, considerato tra quelli che hanno più influito sulla moda degli anni Novanta, presenterà in prima mondiale la sua nuova collezione uomo.
La giornata di apertura del salone si chiuderà, a notte tarda all’Alcatraz della Stazione Leopolda, con Sportquake, mostra fotografica di Vogue Sport: centro scatti di grandi fotografi, da Steven Meisel a Mario Testino a Steven Klein, dedicate ad una visione fashion dello sport.

Il quarto evento speciale è in programma per venerdì nel Cortile di Palazzo Antinori: un’installazione video dello stilista Ozwald Boateng, dieci cortometraggi che sono dieci racconti di stile.

La scena fiorentina si animerà poi con molti altri eventi a cominciare dalla mostra dedicata al regista tedesco Wim Wenders e allestita al Museo Ferragamo da giovedì.
Mercoledì, la boutique Luisa Via Roma ospita, alle 20, presenta la nuova collezione di jeans di Jean Paul Gaultier ispirata al Kamasutra, tra gli ospiti possibili lo stesso Gaultier.

50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d

Le aziende che partecipano a questa edizione sono 713, per un totale di 806 marchi, il 37,2% dei quali stranieri; 83 i nuovi ingressi. Da record anche l’allestimento degli spazi interni alla Fortezza: tutte le varie sezioni della manifestazione fieristica sono accomunate da un unico tema: il romanticismo, reso visibile da una grande installazione firmata dal Laboratorium di Maria Luisa Frisa e Alessandro Gori, che s’ intitola «Contemporary Garden». L’intera Fortezza è percorsa da cinque chilometri di tele verde militare, da palloncini, da 2000 piante di verbena rossa, da 3000 fiori di stoffa, 250 fiori ogm, mostruosi e affascinanti. Lungo tutto il percorso ci sono specchietti per le allodole, per catturare i modaioli più distratti, e tazebao naturalistici. La colonna sonora è quella di un giardino d’estate con tanto di frinire di grilli e canzoni d’amore.

http://www.pittimmagine.com

50. Esposizione Internaz. d
Si alza il sipario sulle novità uomo per l’estate 2005: ritorna a Firenze Pitti Uomo. Da giovedì a domenica, nei padiglioni della Fortezza da Basso vengono presentate in anteprima mondiale le collezioni di abbigliamento e accessori maschili per la prossima primavera/estate. La kermesse quest’anno dura solo quattro giorni, di cui due dedicati agli eventi (vedi programma).

Come sempre infatti Pitti è l’occasione per una serie di appuntamenti tra arte e moda. Quattro gli eventi speciali organizzati da Pitti Immagine. Il primo mercoledì sera con la performance VB53 di Vanessa Beecroft, star internazionale dell’arte contemporanea: 21 modelle nude, ma di tutte le età, coperte solo di una lunga parrucca e imprigionate in cumuli di terra rossa di Bolsena.
Le modelle nude di Vanessa Beecroft clicca su una foto

50. Esposizione Internaz. d
Giovedì, giorno dell’inaugurazione, si aprirà con il conferimento del premio Pitti a Brunello Cucinelli, mago del cachemire. La giornata è dedicata alla sfilata di Roberto Menichetti, all’interno della Manifattura Tabacchi, alle Cascine. La stilista, considerato tra quelli che hanno più influito sulla moda degli anni Novanta, presenterà in prima mondiale la sua nuova collezione uomo.

La giornata di apertura del salone si chiuderà, a notte tarda all’Alcatraz della Stazione Leopolda, con Sportquake, mostra fotografica di Vogue Sport: centro scatti di grandi fotografi, da Steven Meisel a Mario Testino a Steven Klein, dedicate ad una visione fashion dello sport.

Il quarto evento speciale è in programma per venerdì nel Cortile di Palazzo Antinori: un’installazione video dello stilista Ozwald Boateng, dieci cortometraggi che sono dieci racconti di stile.

La scena fiorentina si animerà poi con molti altri eventi a cominciare dalla mostra dedicata al regista tedesco Wim Wenders e allestita al Museo Ferragamo da giovedì.
Mercoledì, la boutique Luisa Via Roma ospita, alle 20, presenta la nuova collezione di jeans di Jean Paul Gaultier ispirata al Kamasutra, tra gli ospiti possibili lo stesso Gaultier.

Le aziende che partecipano a questa edizione sono 713, per un totale di 806 marchi, il 37,2% dei quali stranieri; 83 i nuovi ingressi. Da record anche l’allestimento degli spazi interni alla Fortezza: tutte le varie sezioni della manifestazione fieristica sono accomunate da un unico tema: il romanticismo, reso visibile da una grande installazione firmata dal Laboratorium di Maria Luisa Frisa e Alessandro Gori, che s’ intitola «Contemporary Garden». L’intera Fortezza è percorsa da cinque chilometri di tele verde militare, da palloncini, da 2000 piante di verbena rossa, da 3000 fiori di stoffa, 250 fiori ogm, mostruosi e affascinanti. Lungo tutto il percorso ci sono specchietti per le allodole, per catturare i modaioli più distratti, e tazebao naturalistici. La colonna sonora è quella di un giardino d’estate con tanto di frinire di grilli e canzoni d’amore.

http://www.pittimmagine.com

50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d
50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d

Eventi/Eventi speciali

Il 23 giugno la Fondazione Pitti Immagine Discovery presenta Vanessa Beecroft. VB 53 è un lavoro che mette in scena 21 modelle piantate dentro un ammasso di terra nello spazio del Tepidarium situato nel Giardino dell’Orticoltura di Firenze

Eventi/Fashion shows Roberto Menichetti è l’ospite speciale di Pitti Immagine Uomo n. 66. Alla Manifattura Tabacchi di Firenze la sera di giovedì 24 giugno prima sfilata, in assoluto, della collezione Menichetti

Eventi/Mostre Pitti Immagine Uomo presenta Sportquake, la mostra fotografica di Vogue Sport nello spazio Alcatraz della Stazione Leopolda, cento scatti di grandi fotografi dedicate a una visione fashion dello sport
Eventi/Eventi speciali Il 25 giugno, nel Cortile di Palazzo Antinori, Ozwald Boateng “Short Films”, una serie di cortometraggi da lui realizzati
In Press room/Fiere/Uomo il calendario degli eventi di Pitti Immagine Uomo n. 66

Messaggio promozionale: Alfa Romeo, official car a Pitti Immagine Uomo n. 66

50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d
50. Esposizione Internaz. d 50. Esposizione Internaz. d

24 giugno 2004
ROBERTO MENICHETTI – OSPITE SPECIALE DI PITTI IMMAGINE UOMO N. 66
L’evento speciale di Pitti Immagine Uomo n. 66 sarà la prima sfilata, in assoluto, della collezione Menichetti, che si terrà alla Manifattura Tabacchi di Firenze la sera di giovedì 24 giugno, giornata di apertura della manifestazione

24 giugno 2004
L’EVOLUZIONE DI ROBERTO MENICHETTI. DALLO SPORT ALL’ELEGANZA
Eleganza giocosa, razionalità sensoriale. Tra questi concetti, come tra due punti estremi, si sviluppa la collezione uomo di Roberto Menichetti, la cui prima sfilata, in assoluto, rappresenta l’evento speciale di Pitti Immagine e si tiene alla Manifattura Tabacchi di Firenze

24 giugno 2004
VANESSA BEECROFT
Vanessa Beecroft alla Fondazione Pitti Immagine Discovery in occasione di Pitti Immagine Uomo 66. VB 53 è un lavoro che mette in scena 21 modelle piantate dentro un ammasso di terra nello spazio del Tepidarium situato nel Giardino dell’Orticoltura di Firenze

24 giugno 2004
SPORTQUAKE
Sportquake a Pitti Immagine Uomo il punto di vista di Vogue sullo sport. Allestita alla Stazione Leopolda di Firenze -spazio Alcatraz- e visitabile dal 24 al 27 giugno 2004, la mostra Sportquake racconta il punto di vista di Vogue sullo sport attraverso l’obiettivo dei più grandi maestri della fotografia

24 giugno 2004
OZWALD BOATENG
La sera del 25 giugno, nel Cortile di Palazzo Antinori, Ozwald Boateng presenta “Short Films by Ozwald Boateng”, una serie di cortometraggi realizzati nell’arco degli ultimi dieci anni. Gli short film, tutti ideati e prodotti da Boateng, costituiscono un riassunto per immagini della sua vita, della sua carriera e delle sue fonti di ispirazione.

14 aprile 2004
PITTI LIVING – APERTURA
Un progetto di Pitti Immagine che mette in scena i nuovi modi dell’abitare.
1000 oggetti, tre stanze, un unico spazio. Mettere in scena e leggere i prodotti attraverso abbinamenti coraggiosi, contaminazioni originali, aggregazioni e interpretazioni molteplici.Tutto questo è Pitti Living, non una mostra né un’installazione, ma un modo inedito di presentare l’idea della casa e il senso dell’abitare. Un progetto collettivo realizzato in collaborazione con 47 aziende, selezionate in base alla qualità e alla originalità delle loro produzioni

14 aprile 2004
PITTI LIVING – LE STANZE
Lo spazio della manifestazione, che occuperà un’area complessiva di 1.800 mq, è stato disegnato da Flavio Albanese. Al suo interno saranno allestite tre stanze, ciascuna di 120 mq circa, nelle quali Nicola Gallizia, Jo Ann Tan e Uberta Zambeletti Camerana, creativi scelti per la loro versatilità scenografica e la loro attitudine a combinare stili diversi, daranno forma, con il coordinamento di Cristina Morozzi, a tre interpretazioni alternative dell’abitare oggi

14 aprile 2004
PITTI LIVING – BIOGRAFIE
Flavio Albanese, Nicola Gallizia, Jo Ann Tan, Uberta Zambeletti Camerana, Réanim

14 aprile 2004
PITTI LIVING – EVENTI LIVING
Cinque eventi animano l’edizione 2004 di Pitti Living. Martedì 13 a partire dalle ore 21.30 è di scena Living Party, evento d’inaugurazione degli spazi di Via Ventura 15. Mercoledì 14 alle 17.30 Living Performance con i designer francesi Réanim e dalle 18.30 Living Cocktail di Rubelli e Castellini, due protagonisti del tessile. Giovedì 15 dalle 16.00 alle 18.30 Living Lecture in collaborazione con la Domus Academy con Aldo Cibic, Italo Rota e Antonella Dedini. Venerdì 16 dalle 18.00 Living Cocktail per espositori e buyers

14 aprile 2004
PITTI LIVING – EVENTI VIA VENTURA
Nei giorni di Pitti Living l’area di Via Ventura sarà centro di attrazione e luogo d’incontro grazie a mostre, inaugurazioni e cocktail, coordinati da Pitti Immagine e organizzati in collaborazione con gli altri soggetti presenti nella zona: la Galleria De Carlo, la Galleria Zero, lo Spazio Micamoca, la Galleria Arnaud, la libreria Art Book Milano

8 gennaio 2004
EXCESS. MODA & UNDERGROUND NEGLI ANNI ’80
Firenze, Stazione Leopolda 8 gennaio – 8 febbraio 2004
Un progetto della Fondazione Pitti Immagine Discovery in occasione del 50° anniversario del Centro di Firenze per la Moda Italiana in collaborazione con Pitti Immagine. A cura di Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi

8 gennaio 2004
EXCESS – QART PROGETTI
qart progetti ha curato il progetto di Excess. Studio di architettura costituito nel 1990, dal 2000 qart progetti è Donatella Caruso, Luca Emanueli e Franco Pisani

8 gennaio 2004
MALCOLM MCLAREN’S FASHION BEAST PARTY
Alla Leopolda Malcolm McLaren presenta la sua ultima scoperta: il gruppo Wild Strawberries, una band di rocker cinesi tutta al femminile, per la prima volta in Italia. Nel concerto si esibiranno, insieme alle ragazze cinesi, i GameBoy Musicians, giovani musicisti elettronici che adoperano il gameboy come strumento per suonare la Chip Music

8 gennaio 2004
VERONIQUE BRANQUINHO – OSPITE SPECIALE DI PITTI IMMAGINE UOMO N.65
Come evento speciale per la 65esima edizione di Pitti Immagine Uomo, la sera del 9 gennaio 2004, verrà presentata la collezione uomo autunno/inverno 2004/05 disegnata da Veronique Branquinho nel corso di un evento-performance al Teatro Goldoni

8 gennaio 2004
BIOGRAFIA DI VERONIQUE BRANQUINHO
Studi, Esperienza professionale, Progetti e riconoscimenti

Messaggio pubblicitario: Traces, segni lasciati lungo il percorso, segni che attendono di essere raccolti, capiti e spiegati.
Traces, l’idea di Pitti Immagine sul mondo della moda, della comunicazione, degli stili di vita.

Traces, uno sguardo sul futuro. Traces, il magazine di Pitti Immagine.

Traces…nel 2004 on line

Condividi questa pagina